Il benchmarking in Google Analytics permette di confrontare i dati del sito con i dati aggregati delle altre aziende dello stesso settore che consentono la condivisione dei dati.

Questo permette di confrontare l'andamento del sito rispetto a siti concorrenziali o che si riferiscono a target di mercati simili, impostare meglio gli obiettivi aziendali, individuare tendenze nel settore di riferimento del sito.
 
Per attivare questo tipo di analisi occorre consentire l'utilizzo dei dati del sito in forma anonima, nell'amministrazione dell'account, su Impostazione account. Controlla che la casella relativa al benchmarking sia flaggata.
 

benchmarking google analytics

 
I rapporti Benchmarking si trovano nella sezione Pubblico di Analytics. Si hanno a disposizione i dati per diverse dimensioni: per canali, per posizione e per dispositivo. 
 
Vediamo innanzitutto il rapporto Canali.
Qui puoi confrontare l'andamento del sito considerando i canali di provenienza del traffico.
 

benchmarking google analytics

 
Nella tabella vedi i raggruppamenti dei canali predefiniti: da ricerca organica (quindi dai motori di ricerca), dai social, da traffico diretto (quindi utenti che accedono al sito digitando l'url sul browser), da referral (quindi da link presente su un altro sito), e da altri canali come la ricerca pagata (qui trovi ad esempio il traffico proveniente dai click sugli annunci di Adwords).
 
Per ogni canale conosci la differenza (in valore assoluto e %) dei dati di acquisizione e di comportamento rispetto alle altre aziende del settore:
  • il numero di sessioni
  • la % di nuove sessioni
  • i nuovi utenti
  • il numero di pagine per sessione
  • la durata della sessione media
  • la frequenza di rimbalzo.
I colori, dal verde più scuro al rosso, e le frecce,ti permettono di avere un quadro immediato della situazione.
 
In alto, sempre nella schermata Canali di Benchmarking, viene indicato il settore di riferimento.
 

benchmarking google analytics

 
Questo settore può essere anche modificato se ritieni che il tuo sito sia più attinente ad un altro settore.
Inoltre puoi modificare il paese, ad esempio per analizzare i siti del settore solamente in Italia, e infine la fascia delle sessioni giornaliere, ad esempio per analizzare siti che hanno un traffico di utenti paragonabile.
A destra vedi il numero di account, quindi di siti, che forniscono i dati di benchmarking per i valori selezionati (Settore verticale, Paese/Regione, Dimensioni per sessioni giornaliere).
 
 
In modo del tutto simile possiamo vedere il benchmarking relativo alle località da cui proviene il traffico (rapporto Località).
Questo può essere particolarmente utile se il sito ha come riferimento un pubblico internazionale.
 

benchmarking google analytics

 
Infine hai a disposizione il rapporto di Benchmarking relativo ai Dispositivi.
Il dato è suddiviso per le tre categorie di dispositivi: desktop, tablet e smartphone. Questo permette di valutare come il sito si posiziona, rispetto ai siti competitor, nell'intercettare ad esempio il traffico di utenti che utilizzano dispositivi mobili.
 

benchmarking google analytics

 
promo back to school