Joomla! è un CMS che offre, già nel core, molte funzioni e opzioni necessarie per l’ottimizzazione SEO del sito.

Ad esempio la presenza del file robots.txt con le istruzioni principali già impostate, la creazione dei SEF URL, la possibilità di riscrittura degli URL, la scelta del tag title, l’inserimento dei metadati, l’utilizzo dei microdati, ecc.

Per migliorare il lavoro di ottimizzazione on-page possono però essere utili, e in alcuni casi necessarie, estensioni esterne.

Quali?

OSMap (free)

Osmap joomla

Questo componente, che ha preso il posto dello storico XMap, permette di creare in modo semplice le Sitemap XML del sito Joomla, comprese la Sitemap Immagini e la Sitemap News. Tra le estensioni gratuite per la gestione delle Sitemap è senza dubbio la più efficace.

E’ possibile scegliere quali menu mostrare nella Sitemap e indicare agli spider dei motori di ricerca la priorità (da 0.0 a 1.0) e la frequenza media di modifica di ogni singola pagina.

Tramite plugin appositi, già inclusi nel pacchetto gratuito, è possibile inserire nella Sitemap anche le pagine create con estensioni esterne: Virtuemart, SobiPro, Mosets Tree, K2, Kunena. Plugin OSMap per altre estensioni sono invece a pagamento.

Oltre alle Sitemap XML con OSMap è possibile inserire la mappa del sito in HTML come voce di menu, in modo da mostrarla agli utenti e facilitare la ricerca di contenuti all’interno del sito.

JSitemap (pro)

jsitemap joomla

JSitemap è al momento l’estensione più completa per la gestione delle Sitemap e di altre importanti funzionalità SEO.

Un primo vantaggio è che non sono necessari plugin per inserire nella Sitemap XML le pagine create con estensioni esterne (come ad esempio avviene per OSMap).

Oltre alla Sitemap XML con JSitemap vengono create le:

  • Sitemap Immagini
  • Sitemap News (per Google News)
  • Sitemap per dispositivi mobili
  • Sitemap Video
  • Sitemap con Hreflang (per siti multilingua)
  • Geo Sitemap

La gestione dei singoli documenti delle Sitemap (indicizzazione, priorità, frequenza di aggiornamento) è molto semplice e intuitiva.

E’ presente inoltre una dashboard per la gestione, in un’unica interfaccia, delle metainfo per i motori di ricerca di ogni singola pagina: il title, la meta description e la meta keywords, le istruzioni robots.

Tra le altre funzioni, è possibile integrare il sito con Google Search Console e Google Analytics, e utilizzare un editor per la personalizzazione SEO dei file robots.txt e .htaccess.

Asynchronous Google Analytics (free)

joomla google analytics

Google Analytics è il migliore strumento di analisi del traffico web. Per utilizzarlo occorre inserire l'id o il codice di monitoraggio fornito da Google Analytics all'interno del codice sorgente delle pagine del sito.

Se il template non consente, tramite un’opzione interna, di inserire nel codice sorgente del sito l’id o il codice di monitoraggio dell’account di Google Analytics, Asynchronous Google Analytics è il plugin che fa per voi.

Il funzionamento è molto semplice. Occorre scegliere il tipo di codice (Universal o Asynchronous) e quindi indicare l’ID di monitoraggio della proprietà creata in Google Analytics.

ReDJ (free)

redj

Il componente Redirect preinstallato in Joomla assolve a tutte le più importanti necessità di reindirizzamento 301 degli URL.
ReDJ consente in più, ad esempio, di creare gruppi di reindirizzamento di più URL ad uno stesso URL, di gestire le “macro” negli URL di destinazione, di definire il tipo di redirect (301, 302, 307, 200).

sh404SEF (pro)

sh404sef joomla

sh404SEF è l’estensione più completa e utilizzata per la gestione avanzata della SEO di un sito Joomla.
Tra le funzionalità che questa estensione offre:

  • la riscrittura degli URL: è possibile gestire e personalizzare in modo più efficace e ampio gli URL delle pagine;
  • la scelta del tag Title: con la gestione nativa di Joomla il titolo dell’articolo e il tag title coincidono; con sh404SEF è possibile scrivere un tag Title diverso dal titolo e sfruttare al meglio questo importante fattore on-page;
  • la gestione delle metainfo della singola pagina: la riscrittura degli url, l’url canonical, il tag title, la meta description e meta keywords, i meta robots;
  • una dashboard per la gestione in un’unica interfaccia delle metainfo di tutte le pagine del sito;
  • la gestione e la risoluzione dei contenuti duplicati (tra cui i redirect dagli URL non SEF agli URL SEF);
  • la gestione della canonicalizzazione: per ogni URL è possibile indicare l’URL canonico, quindi l’URL che deve essere ritenuto originale dal motore di ricerca (nel caso in cui fosse presente un contenuto duplicato);
  • la creazione di shorturl per linkare le pagine del sito sui social network;
  • l’integrazione del sito con Google Analytics.

promo analytics 2018