L'attivazione delle cache rappresenta uno dei metodi più efficaci per accelerare la velocità delle pagine di un sito Joomla. Come funziona?

Quando un visitatore visita una pagina di un sito Joomla, Joomla recupera il contenuto dal database, carica le estensioni, i componenti, i moduli, i plugin richiesti per quella pagina specifica, e i file del template, che poi restituisce alla fine del processo in una singola pagina. È un processo che comporta tempo.

Tramite il sistema di caching di Joomla possiamo ridurre l’impatto sui tempi di questo processo.

Attivando il caching di Joomla, la prima volta che un visitatore accede ad una pagina gli elementi della pagina vengono immagazzinati nelle cache di Joomla e quindi i visitatori successivi ottengono la versione immagazzinata nelle cache di Joomla invece di dover attendere l’intero processo di caricamento che prevede l’interrogazione del database, dove sono appunti memorizzate le informazioni. Questo con effetti notevoli sui tempi di caricamento complessivi.

icona tips

In alcuni casi e per alcune estensioni questo tipo di caching può creare problematiche, pertanto è importante testare con attenzione questa funzionalità.

Possiamo definire tre tipi diversi di configurazione delle cache, che essenzialmente controllano le cache:

  • dei componenti presenti in una pagina
  • dei moduli
  • della pagina nel suo complesso.

Caching di componenti e moduli

Per la gestione delle cache dei componenti e dei moduli andiamo su Configurazione globale – Sistema => Impostazioni Cache.

cache joomla impostazioni

Possiamo attivare la cache conservativa e quella progressiva:

  • Cache conservativa = viene fornito lo stesso contenuto memorizzato a tutti i visitatori (in più abbiamo la possibilità di disabilitare le cache dei singoli moduli, accedendo nella sezione delle opzioni avanzate dei moduli);
  • Cache progressiva = memorizza il contenuto, sempre relativamente ai componenti e ai moduli presenti in una pagina, in relazione a ciascun visitatore unico – ad ogni visitatore corrisponderanno delle cache uniche (non è possibile in questo caso disattivare il caching sui singoli moduli).

Il caching progressivo è quindi una forzatura maggiore del caching. Può portare vantaggi se lo stesso visitatore visita più volte la stessa pagina ma può anche comportare malfunzionamenti al sito.

Con Gestore Cache scegliamo il metodo di caching:

  • File (gestore predefinito) => i contenuti delle cache vengono scritti in file e inseriti nella cartella Cache di Joomla;
  • Altri metodi, che dipendono dall’hosting, come ad esempio l’APC (Cache Php Alternativa) => in genere sono metodi che hanno un impatto superiore sulle performance.

Su Tempo cache indichiamo la durata delle cache.

Page Caching

Possiamo anche gestire il caching dell’intera pagina, sfruttando il cosiddetto Page Caching.

page caching

Dobbiamo abilitare in questo caso il plugin Page Cache preinstallato in Joomla: viene così abilitato il caching per l’intera pagina e non solo per i componenti e i moduli. Una volta creata la copia della pagina, alle visite successive la pagina verrà visualizzata senza la necessità di eseguire le query del database necessarie per creare le pagine, questo con notevoli effetti sui tempi di caricamento.

Opzionalmente possiamo anche abilitare tramite il plugin il browser caching, ma il consiglio è di sfruttare questa funzione tramite .htaccess, come mostrato nel tutorial Browser caching con .htaccess.

VUOI IMPARARE TUTTO SU JOOMLA!?
ISCRIVITI A HOST ACADEMY E AVRAI ACCESSO AL CORSO COMPLETO
Non valida!